Operazione colpo di frusta dei Carabinieri del ROS

Maxi truffa assicurativa che porta alla luce fatture false per rimborso danni

34 indagati fra avvocati, medici legali, infermieri, carrozieri ed altri per una maxi truffa alle assicurazioni scoperta e stroncata dai Carabinieri del ROS.

La maxi truffa assicurativa riguardava il territorio fra l’Aquila e Teramo, nell’operazione ‘Colpo di Frusta’, che ha individuato e sgominato l’organizzazione.

Secondo gli investigatori, il ben oliato sodalizio criminale organizzava finti incidenti stradali, producendo documentazione fasulla dai certificati medici alle fatture false.

Si generavano così rimborsi assicurativi fino a 300.000 Euro, saldati da istituti assicurativi, INPS ed ospedali, per i quali gli investigatori non escludono un aumento del danno fino a un milione di Euro.

Tags
Emanuele Mambrini